Sport

Sebastian Vettel F1, GP Bahrein 2019: “Una giornata importante per la Ferrari anche se io non posso essere contento per me”

E’ secondo dietro al compagno di squadra Charles Leclerc il tedesco Sebastian Vettel nelle qualifiche del GP del Bahrein, seconda prova del Mondiale 2019 di F1. Il tedesco, quattro volte campione del mondo, è stato costretto ad inchinarsi al cospetto del velocissimo monegasco, non potendo sfruttare due set di gomme morbide nel Q3, per via di una gestione non ottimale degli stint precedenti del time-attack. Il teutonico, quindi, ha cercato di massimizzare la propria prestazione con una sola tornata nell’ultima fase, ottenendo la piazza d’onore alle spalle del team-mate.

Charles (Leclerc ndr.) ha fatto un lavoro fantastico e sono contento per aver fatto secondo con un unico tentativo. Purtroppo la gestione di queste qualifiche non è stata ideale ma comunque siamo in prima fila e non è certo un brutto risultato. Abbiamo ritrovato la nostra macchina, quella che non avevamo in Australia. La SF90 dava sensazioni migliori e il merito è del team. La squadra ha fatto un lavoro approfondito e abbiamo dimostrato di essere in grado di lottare per vincere. Non nascondo però la mia delusione perché ovviamente avrei voluto essere io in pole ma per la scuderia è un riscontro molto incoraggiante“, ha dichiarato il 4 volte iridato.

 




(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});




(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI 


Source: Oasport Sebastian Vettel F1, GP Bahrein 2019: “Una giornata importante per la Ferrari anche se io non posso essere contento per me”