Sport

Sci alpino, Coppa del Mondo Kronplatz 2019: inizia la quattro giorni italiana, con un gigante come antipasto

Gli appassionati italiani di sci alpino non avranno di che lamentarsi da questa settimana. Sono in programma ben 4 giorni di gare in territorio nostrano, tra Kronplatz e Cortina d’Ampezzo, tutti al femminile. Prima delle tre prove veloci del weekend (una delle quali andrà a recuperare la discesa libera cancellata qualche giorno fa a Sankt Anton), però, le atlete saranno impegnate nello slalom gigante di Kronplatz sulla pista Erta dove un anno fa vinse la tedesca Viktoria Rebensburg davanti alla norvegese Ragnhild Mowinckel e alla nostra Federica Brignone.

Tutto il tifo di casa, dunque, sarà concentrato sulla sciatrice nata a Milano e sulla squadra azzurra, a caccia di una prestazione di spessore sulla pista italiana. L’obiettivo, tuttavia, non sarà semplice, con una pattuglia di sfidanti quanto mai agguerrite e di valore. Per avere un esempio concreto, le prime sette classificate della graduatoria generale di specialità, sono racchiuse in 100 punti, con la nostra Brignone ancora davanti a tutte, ma ancora senza successi dal 24 novembre quando trionfò a Killington. Alle sue spalle la francese Tessa Worley ad appena 5 lunghezze, quindi la dominatrice della stagione, Mikaela Shiffrin, Viktoria Rebensburg, Ragnhild Mowinckel, Stephanie Brunner (che purtroppo ha concluso anzitempo la sua stagione) e Petra Vlhova.

Anche il gigante di Kronplatz, quindi, non sarà da meno, con grande equilibrio ed un livello altissimo. Vedremo quale tra le grandi interpreti della specialità sarà in grado di salire sul gradino più alto del podio nella penultima prova del genere prima dei Mondiali di Are. Federica Brignone sarà in grado di vincere in casa? La speranza di tutti, ovviamente, è che la classe 1990 possa disputare una gara al suo livello e, possibilmente, trascinare dietro di sé un gruppo che, ultimamente, non sta centrando risultati scintillanti. Marta Bassino e Irene Curtoni non stanno avendo la continuità giusta per rimanere in pianta stabile ai livelli più alti, mentre alle loro spalle le più giovani, da Francesca Marsaglia a Karoline Pichler, non sono ancora riuscite a farsi largo come sperato. La gara di Kronplatz sarà quella della riscossa? L’Italia incrocia le dita e, per il momento, si gusterà lo spettacolo sulle temibile Erta di Kronplatz.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI SCI ALPINO

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Rebensburg Photomdp Shutterstock


Source: Oasport Sci alpino, Coppa del Mondo Kronplatz 2019: inizia la quattro giorni italiana, con un gigante come antipasto