Cucina

Ricci di pesce

Per la ricetta dei ricci di pesce, tritate finemente la cipolla e ponetela ad appassire in 2 cucchiaiate d’olio, poi unite i filetti di nasello e fateli insaporire bene prima di bagnarli con un terzo di bicchiere di vino. Aggiungete anche mezza cucchiaiata di capperi sciacquati dal sale e un pizzico di sale e di pepe.
Quando il vino sarà evaporato, trasferite la preparazione con l’eventuale fondo di cottura nel tritatutto elettrico insieme con le fette di pancarré strizzate dal latte. Raccogliete il trito in una ciotola e insaporitelo con una cucchiaiata di prezzemolo tritato, amalgamando bene il composto. Dividetelo in 16 parti uguali che modellerete tra le mani umide, ricavando delle palline che passerete in un poco di farina. Battete in un piatto le uova e salatele. Sbriciolate i capelli d’angelo crudi su un foglio di carta speciale da cucina e mescolateli con abbondante pane grattugiato.
Passate le palline nell’uovo e poi nel misto di pane e pasta, premendo la copertura con le mani in modo che le palline se ne rivestano completamente. Friggetele in abbondante olio caldo.
Source: La Cucina Italiana Ricci di pesce