Sport

Basket, Mondiali 2019: le avversarie del girone dell’Italia ai raggi X. La Serbia fa paura, meno Filippine e Angola

Lo scorso fine settimana l’Italia ha conosciuto quali saranno le sue avversarie nella prima fase dei Mondiali di basket in Cina. La rassegna iridata comincerà il 31 Agosto e gli azzurri se la vedranno con Serbia, Filippine ed Angola. Un sorteggio sicuramente favorevole alla squadra di Meo Sacchetti, che ha l’occasione di qualificarsi per gli ottavi di finale (passano le prime due).

La favorita per il primo posto è sicuramente la Serbia. Una vera e propria corazzata quella che Sasha Djordjevic avrà a disposizione in Cina. Quasi sicuramente ci sarà la stella dei Denver Nuggets, Nikola Jokic, che in questa stagione sta tenendo una media di oltre 20 punti e 10 rimbalzi a partita. Una Serbia fortissima nel reparto lunghi, vista la presenza anche di Boban Marjanovic, gigante dei Philadelphia 76ers. Non mancano i nomi importanti come quelli di Bogdan Bogdanovic o Milos Teodosic, quest’ultimo che avrà sicuramente voglia di riscattare un anno complicato con i Los Angeles Clippers.

La Serbia inoltre ha vinto anche l’argento ai Mondiali nel 2014, poi alle Olimpiadi nel 2016 ed infine agli Europei di due anni fa, quando perse la finale con la Slovenia. In pratica una squadra che è sempre andata sul podio nei grandi appuntamenti e che anche questa volta punta alla medaglia. Inoltre il sorteggio è sicuramente stato apprezzato dalla squadra di Djordjevic, che potrebbe avere il cammino verso la semifinale molto in discesa.

Il basket è una religione nelle Filippine e la squadra è seguita con grandissimo entusiasmo. La qualificazione ai Mondiali, però, è arrivata con grande fatica e solamente nelle ultime due giornate, con le vittorie su Qatar e Kazakistan. In particolare decisiva è stata proprio questa partita, nella quale c’è stata l’incredibile prestazione da parte di Andray Blatche, che ha messo a referto 41 punti e 13 rimbalzi.

L’ex giocatore dei Brooklyn Nets gioca per le Filippine dal 2014 e gli asiatici vorrebbero avere a disposizione anche Jordan Clarkson, attuale giocatore dei Cleveland Cavaliers ed ex Los Angeles Lakers. Sicuramente per le Filippine una possibile aggiunta di Clarkson sarebbe fondamentale per provare a sognare la qualificazione agli ottavi di finale.

L’ultima squadra che l’Italia affronterà è l’Angola. Una nazionale che per anni ha dominato in Africa, vincendo dieci ori nei Campionati Africani dal 1989 al 2009. Ancora una volta l’Angola ha centrato la qualificazione ai Mondiali, grazie ad un buon girone, chiuso alle spalle della Tunisia. Ci sarà anche una conoscenza del nostro campionato, visto che la stella della nazionale africana è Yanick Moreira, attuale giocatore della Virtus Bologna.

 




(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});




(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo


Source: Oasport Basket, Mondiali 2019: le avversarie del girone dell’Italia ai raggi X. La Serbia fa paura, meno Filippine e Angola