Cucina

10 ricette che vi faranno comprare le barbabietole

Spesso la parola barbabietola è associata all’idea di qualcosa di poco appetitoso, mangiato forzatamente in rare occasioni e poco presente sulla nostra tavola. Ma perdere il contatto con quella che è spesso definita rapa rossa, sarebbe un vero peccato. Si tratta infatti di un ingrediente ricco di proprietà, ipocalorico e a basso indice glicemico conosciuto sin dall’epoca babilonese.

Le varietà più diffuse

Una tra le più diffuse, è la barbabietola nera piatta egiziana, mentre negli USA la più conosciuta e consumata è la Detroit. La produzione italiana regala invece la tonda di Chioggia, semplicissima da distinguere dalle altre grazie agli anelli bianchi e rossi che presenta una volta tagliata. Diffusamente coltivate anche la barbabietola da zucchero e quella da foraggio che è chiamata  rossa mammouth. Destinata alla tavola invece anche la bietola da coste, caratterizzata da grandi foglie di un colore verde brillante.

Barbabietole tonde di Chioggia.

Un pieno di minerali e antiossidanti

Costituita per il 90% da acqua, la barbabietola è una pianta ricca di minerali, antiossidanti e vitamine. Le sue rinomate proprietà disintossicanti, depurative e digestive la rendono perfetta per chi sta seguendo un programma detox dove è consigliato assumerla soprattutto come decotto. I sali minerali più presenti in questo concentrato di salute sono ferro, potassio, calcio, sodio, magnesio e fosforo ed è un prezioso integratore di vitamine del gruppo B e C. Per assumere la vitamina A, dovremo consumare le sue foglie. Oltre ad essere così importanti a livello nutrizionale, le barbabietole sono anche considerate un elisir di giovinezza grazie all’abbondante presenza di antiossidanti tra cui flavonoidi, saponine e antocianine.

Perché non dovremmo farne a meno

Il consumo di barbabietola favorisce la prevenzione di patologie cardiovascolari e aiuta a regolarizzare la pressione arteriosa. È inoltre indicata per perdere peso (soprattutto se cruda) e favorisce il drenaggio di tossine e liquidi. Ideale per chi soffre di calcoli renali grazie alla presenza di calcio e per le donne in gravidanza (apporta acido folico) è invece sconsigliata per i diabetici e per chi soffre di gastrite. L’alta presenza di zuccheri e la stimolazione alla produzione di succhi gastrici devono infatti essere prese in considerazione dai soggetti che soffrono di queste patologie.

Come si consuma

La barbabietola può essere mangiata cruda servita semplicemente con olio e limone in insalata. Per apprezzarla al meglio, è consigliabile tagliarla a fettine molto sottili per non scontrarsi con la sua consistenza importante. Cotta invece, si presta ad essere lessata, preparata al forno e saltata in padella. Ma non bisogna dimenticare che può essere anche aggiunta a centrifughe o inserita in appositi estrattori per consumarne il prezioso succo.

Le nostre proposte

Uno dei metodi più interessanti per avvicinarsi alla barbabietola, è assaggiarla in salsa. Nella gallery qui sotto, troverete ricette dedicate a questa preparazione come gli spiedini di manzo con ketchup di barbabietola, kaiserschmarrn salato con crema di barbabietola e barbabietola, riso e carciofi. Se ancora non siete convinti, cederete al suo fascino con la tempura di finocchi e barbabietola e l‘insalata russa con aringa affumicata e barbabietola. Per gustarla in semplicità invece, abbiamo preparato barbabietola e soncino con crema di caprino, zuppa di barbabietola e carni miste, barbabietola e daikon con provola e un antipasto di barbabietola, uova sode e sgombro. Scoprirete invece un ripieno sorprendentemente buono con i ravioli di barbabietola.

Spiedini di manzo con ketchup di barbabietola
Barbabietola e soncino con crema di caprino
Zuppa di barbabietola e carni miste
Kaiserschmarrn salato con crema di barbabietola
Tempura di finocchi e barbabietola
Insalata russa con aringa affumicata e barbabietola
Barbabietola e daikon con provola
Antipasto di barbabietola, uova sode e sgombro
Ravioli di barbabietola
Barbabietola, riso e carciofi

 


Source: La Cucina Italiana 10 ricette che vi faranno comprare le barbabietole