Sport

Volley, gli italiani all’estero: da Antonov a Sabbi, da Gardini a Guidetti. Come si stanno comportando?

Tanti italiani giocano o allenano all’estero, la colonia azzurra sparsa in giro per il mondo è molto nutrita. Conosciamo nel dettaglio quali sono i nostri connazionali impegnati in campionati stranieri di prima fascia e come si stanno esprimendo.

 

GIOCATORI:

Oleg Antonov ha deciso di trasferirsi in Russia ma l’avventura con l’Ural Ufa non si sta rivelando così emozionante. Lo schiacciatore fatica a esprimersi al meglio nella formazione di coach Bagnoli, nell’ultima partita contro lo Yenisey Krasnoyarsk si è reso protagonista di un pesante 0 su 7 in attacco, realizzando appena 2 punti. La squadra occupa la quartultima posizione con solo due vittorie all’attivo in sette incontri giocati. Antonov riuscirà a recuperare e a proporsi come una valida pedina per l’Italia in vista del torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020?

Noemi Signorile e Luna Carocci hanno sposato la causa del Cannes guidato da Riccardo Marchesi che guida il campionato francese da imbattuta, le due giocatrici italiane stanno ben figurando anche se sono fuori dal giro della Nazionale.


Michele Baranowicz era senza contratto quando ha disputato il Mondiale casalingo (memorabile l’ace della vittoria contro l’Argentina), ha ricevuto una proposta dall’Halkbank Ankara in Turchia e il palleggiatore si sta esprimendo su buoni livelli. La sua squadra guida la classifica con un punto di vantaggio sul Galatasaray.

Giulio Sabbi è invece volato in Cina per giocare con una certa continuità, l’opposto sta martellando a ripetizione in un campionato dal livello non eccezionale e più volte è stato premiato come MVP, nell’ultima giornata 18 punti per trascinare il suo Shanghai (in cui milita anche Cebulj) al successo sullo Jiangsu, utile per confermare il secondo posto in classifica a tre punti dalla capolista Pechino.

Avventure estere anche per la centrale Martina Guiggi e per la schiacciatrice Anastasia Guerra che hanno voluto cambiare vita volando in Grecia e in Turchia: la veterana si sta ben esprimendo con il suo Aias Evosmou che però è soltanto ottavo in classifica mentre il giovane martello ha dei problemi fisici e non sta giocando con lo Shanghai secondo in classifica.

 

ALLENATORI (non già citati):

Roberto Piazza guida il Belchatow in Polonia mentre Camillo Placì è ai vertici del Fakel Novy Urengoy, formazioni che si sono affrontati nella finale per il terzo posto del Mondiale: a spuntarla sono stati i russi che occupano la terza posizione in campionato a quattro punti di distacco dalla corazzata Zenit Kazan, battuta durante la rassegna iridata ma che si è imposta per 3-0 nell’ultima giornata di campionato.

Andrea Gardini si trova al comando della Plusliga polacca con il suo ZAKSA, ha addirittura otto punti di vantaggio sul Czarni Radom. Lo Jastrzebski di Fefé De Giorgi si trova in quinta posizione con un punto in più rispetto al Belchatow di Piazza mentre l’Olsztyn di Santilli è nono. Il campionato polacco femminile è invece dominato dal Chemik Police di Marcello Abbondanza mentre il Resovia di Lorenzo Micelli è terzo a sei punti di distacco.

Giovanni Guidetti continua a giganteggiare col suo VakifBank Istanbul in Turchia: primo posto in campionato per le Campionesse d’Europa che attualmente stanno disputando il Mondiale per Club proprio come le brasiliane del Minas di Stefano Lavarini. Lo Chaumont di Silvano Prandi è tornato in zona playoff nel campionato francese.

 

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter


Source: Oasport Volley, gli italiani all’estero: da Antonov a Sabbi, da Gardini a Guidetti. Come si stanno comportando?