Tecnologia

Fossil ha presentato uno smartwatch dedicato allo sport

fossilIMG_3264

Amsterdam – In un mondo in cui la tecnologia è sempre più trasversale, gli smartwatch rappresentano un terreno molto fertile di contaminazione tra l’hi-tech e settori un tempo molto distanti come la moda. Uno dei brand storici per gli orologi ha svelato ad Amsterdam la nuova versione del suo smartwatch riuscendo nel tentativo di non perdere di vista il proprio dna fatto di stile, andando incontro alle esigenze del proprio pubblico e sfruttando al contempo l’innovazione e le sue possibilità come un valore aggiunto.

Il nuovo nato si chiama Sport (279 euro) e la grande novità è rappresentata dal processore Qualcomm Snapdragon Wear 3100 che rende più fluide le operazioni del sistema operativo Wear Os, ma che soprattutto, unito alla batteria più potente (350 mAh) rispetto al precedente modello Smartwatch Gen 4, è in grado d’assicurare una maggiore autonomia. Questo anche con un utilizzo prolungato dell’orologio durante l’attività fisica con tutti i sensori attivi: cardio, gps e altimetro. L’autonomia dichiarata è di 24 ore, che diventano due giorni in modalità risparmio energetico.

fossilfsl_sport18_fs_misc_sport_smartwatch_297x210mm1

Il mercato degli smartwatch continua a crescere rapidamente, con innovazioni senza precedenti nel settore”, dichiara Pankaj Kedia, Senior Director Marketing di prodotto di Qualcomm, “negli ultimi tre anni, Fossil e Qualcomm hanno lavorato in stretta collaborazione per lanciare una serie di prodotti. Il modello Sport rappresenta il nostro massimo impegno nel combinare la piattaforma Snapdragon Wear 3100”.

fossilIMG_3267

Quello che colpisce subito è la leggerezza del dispositivo (36-40 grammi), per enfatizzare l’aspetto fashion Fossil ha previsto due versioni per la cassa (41 e 43 mm) realizzata in nylon con pulsanti e ghiera in alluminio, ma soprattutto 28 colorazioni dei cinturini in silicone, quanto basta per scegliere la più adatta al proprio outfit. Ottimo lo sgancio rapido per un ricambio più veloce e senza nemmeno un cacciavite del cinturino. Per quelli del partito “non basta mai”, è possibile utilizzare qualsiasi cinturino per orologi con misure di 18/22 mm.

Lo schermo è tondo e touch, il modello utilizza anche l’interfaccia Nfc, è possibile effettuare delle chiamate dal microfono e lo smartwatch si connette al telefono tramite bluetooth. Monitorare l’attività sportiva è possibile sia tramite l’app Google Fit o sia con una di quelle più famose e gettonate per l’allenamento con lo smartphone, ammesso che queste prevedano (come di solito succede) un supporto per gli smartwatch con Wear Os.

fossilIMG_3271

Da molti anni, l’industria della salute e del benessere si è avvicinata alla tecnologia smartwatch, e Fossil è desideroso di aggiungere un tocco di stile al polso”, spiega Steve Evans, vicepresidente esecutivo di Fossil Group. Il modello Sport si distingue nel panorama degli smartwatch grazie al buon rapporto qualità/prezzo, strizza un occhio al pubblico meno geek, in cerca di un dispositivo da polso in grado d’interagire con lo smartphone, anche con notifiche Smart, e fare da supporto durante l’attività fisica.

fossilIMG_3265

Riteniamo che sia per quanto riguarda gli utenti, sia in termini di mercato, l’azienda abbia fatto bene a entrare su questo terreno seguendo la propria indole senza mettersi in netta contrapposizione con i grossi nomi dell’hi-tech. Questo per altro in un settore in divenire in cui (per ora) trovano spazio molti brand. Riguardo allo sport, a una prima impressione, non abbiamo avuto modo di fare una prova approfondita, Fossil potrebbe lavorare anche di più sulla comprensibilità dell’interfaccia (considerato anche il target) e sulla sincronizzazione con il telefono che nel nostro caso ha dato qualche problema.

 

The post Fossil ha presentato uno smartwatch dedicato allo sport appeared first on Wired.


Source: Wired Fossil ha presentato uno smartwatch dedicato allo sport